PISTOIA VISIONI

FESTIVAL DI FOTOGRAFIA

LEGÀMI

 

IL FESTIVAL

Nasce PISTOIA VISIONI, un festival di Fotografia che propone e promuove una visione moderna e contemporanea della Fotografia, unita a un processo culturale e alla promozione di concetti che la accompagnano nel suo sviluppo.

L’edizione 2024 ha per tema i “legàmi“, intesi proprio come “rapporto”, “relazione”, “nesso”, sviluppato da ciascun autore nella omonima mostra.

Approfondiremo inoltre gli aspetti del tema in occasione dei GFP Talks con vari ospiti, in un dialogo aperto al confronto ed all’insegna di alcune tematiche contemporanee della Fotografia e del mondo della comunicazione in generale.

 

scopri

OSPITI DEI GFP TALKS – dal 8 giugno 2024

Fotografo, artista e National Geographic Explorer la cui ricerca abbraccia la creazione di immagini, il giornalismo, la scrittura, Monteleone è tra i più apprezzati fotoreporter italiani. Pluripremiato con riconoscimenti tra i più prestigiosi a livello internazionale, i temi più ricorrenti del suo lavoro sono la geopolitica, la geografia, l’identità, i dati e l’interazione tra immagine e scienza. La sua produzione è stata presentata sotto forma di mostre e installazioni in gallerie e musei di tutto il mondo, nonché numerosi libri e pubblicazioni.

DAVIDE MONTELEONE

Fotogiornalista freelance ed inviato speciale collabora con varie riviste e quotidiani, tra i quali Popular Photography, Espresso, Panorama, Corriere della Sera, Il Giorno. Accanto ai lavori di fotografia documentaria, Carnicelli porta avanti progetti artistici personali. Espone in varie mostre personali e collettive in Italia, in Europa e negli Stati Uniti, ricevendo sempre più riconoscimenti. Ha all’attivo alcune pubblicazioni.

MARIO CARNICELLI

Vitali inizia a lavorare come fotoreporter, collaborando con molte riviste e agenzie in Italia e in Europa, quando poi rivolge la sua attenzione alla “fotografia come mezzo di ricerca artistica”. Noto a livello internazionale per i suoi panorami, soprattutto delle spiagge italiane, le sue immagini a colori di grandi dimensioni sono state esposte in tutto il mondo in importanti musei e fondazioni e pubblicate in vari libri.

MASSIMO VITALI

MOSTRA “LEGÀMI” – 4 / 27 ottobre 2024

“Legàmi” non è solo il tema dell’edizione 2024 del PISTOIA VISIONI, ma è anche il titolo della mostra del Festival che esplora l’intreccio complesso e multiforme delle relazioni umane.

Attraverso l’obiettivo di quattro fotografi emergenti selezionati per il PISTOIA VISIONI, “Legàmi” rivela le connessioni invisibili che uniscono individui, famiglie, comunità e culture. Le immagini esposte catturano momenti di intimità, solidarietà, conflitto e riconciliazione, offrendo uno sguardo profondo sulle dinamiche che definiscono la nostra esperienza collettiva.

 

scopri

 

CHIARA ARTURO

FEDERICO ARCANGELI

MATTEO FENILI

ANNA RATAJCZYK

LETTORI DI PORTFOLIO – 13 OTTOBRE 2024

Ha studiato fotografia presso la Fondazione Studio Marangoni, dove attualmente insegna ritratto e tecniche di illuminazione. Ha realizzato progetti per importanti istituzioni come Regione Toscana e Comune di Firenze, e per aziende di rilievo tra cui Patrizia Pepe, Diesel e Starbucks. Le sue immagini sono state pubblicate su prestigiose riviste come Corriere della Sera, la Repubblica, La Stampa, L’Espresso e Donna Moderna. Nel 2008 ha collaborato con l’agenzia Massimo Sestini e dal 2013 il suo lavoro è distribuito dalla Luz Photo Agency.

PAOLO CAGNACCI

Bärbel Reinhard ha studiato storia dell’arte e sociologia a Friburgo e Berlino, laureandosi nel 2004. Successivamente, si è diplomata in fotografia presso la Fondazione Studio Marangoni di Firenze. Il suo lavoro è stato esposto in varie mostre in Italia e all’estero, tra cui al Mese Europeo della Fotografia in Lussemburgo, Villa La Pietra a Firenze, Galleria Metronom e Fondazione Fotografia di Modena, Luova Gallery a Helsinki, Corridoio Brunelleschi e Festival Photo a Marsiglia. Lavora come fotografa freelance, insegnante e curatrice, insegnando anche alla Fondazione Studio Marangoni, New York University, Sarah Lawrence College e Kent State University. Ha curato progetti espositivi ed editoriali, tra cui l’Archivio Mario Carnicelli, collaborando a livello internazionale.

Bärbel Reinhard

Vive e lavora a Firenze. Docente di fotografia all’Accademia di Brera e di Bologna, nonché all’Accademia di Belle Arti di Firenze. Dopo gli studi accademici in scenografia si interessa al video e alla fotografia, studiando in particolare gli autori della fotografia italiana di paesaggio. Ha esposto in varie personali e collettive sia in Italia che all’estero. Fotomuseum di Winterthur, il SK Stiftung Kultur di Kohln e il Centre d’Art Ville Nei Liicht a Dudelange (2012). In Italia ha esposto a Fotografia Europea e al Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo.
Ha pubblicato i libri “Echo” (2007) e “Earth Heart” (2011) entrambi con Damiani Editore.

MARCO SIGNORINI